Come l’applicazione delle regole nautiche in azienda, aiutano l’ imprenditore a migliorare la propria gestione.

Detto questo immaginate di essere uno skipper che decide di uscire con la propria barca a vela per un viaggio di qualche giorno con alcuni amici.

maremosso

Lo skipper  è il comandante della barca e di tutto il suo equipaggio ed è il responsabile assoluto sia civile che penale di tutto quello che succede a bordo.

Questo per dire che tutto deve essere preso con la massima attenzione e nulla deve essere lasciato al caso.

vediamo quali sono le regole nautiche che lo skipper applica prima di ogni viaggio o escursione.

 

  1. Condizioni meteo, condizioni locali e condizioni dei quadranti limitrofi per coprire 5/700 km di raggio dalla posizione. L’ attenzione alle condizioni meteo è massima perchè in mare possono cambiare molto rapidamente.
  2. Rotta e destinazione, divieti locali, punti cospiqui, correnti, venti , ecc;
  3. Imbarcazione, strumentazione ,dotazioni, efficienza e solidità, Dotazioni di Sicurezza  in relazione al viaggio pianificato ed alle persone imbarcate, Completezza dei documenti, carte navali, portolani, ecc.
  4. Equipaggio,Abilità nella navigazione, sensibilità al mal di mare, malattie incompatibili con la navigazione, ecc.
  5. Carburante necessario e riserve e Cambusa, i viveri in barca si classificano in primari e secondari devono essere nella giusta quantità tenendo conto degli spazi di stivaggio scegliendo prodotti non soggetti a rottura.

Come abbiamo quanto impegno è necessario per una breve vacanza, pensate ora alla vostra azienda applicando questi 5 punti

  1. Mercato, come le condizioni meteo possono cambiare rapidamente, è soggetto all’ influenza di eventi economici e politici. L’ analisi dei fattori che influenzano il vostro business è determinante per stabilire le strategie commeerciali da utilizzare.
  2. Obiettivi e strategie, la destinazione e la rotta che l’ azienda deve intraprendere per raggiungere gli obiettivi che si è prefissata.
  3. Struttura,  tutto ciò che l’ azienda mette in campo per soddisfare i clienti con qualità, precisione ed affidabilità.
  4. Le risorse umane, formare ed allenare la squadra a raggiungere gli stessi obiettivi, nella eventualità selezionare nuove competenze.
  5. Le risorse finanziarie, approvvigionarsi dei capitali necessari al raggiungimento degli obiettivi.

Questo è solo un piccolo esempio per dimostrare che spesso si impegnano maggiori risorse per organizzare una breve vacanza che un’ intero anno di lavoro.