La Linking Economy è l’ economia della relazione, o meglio l’ economia di vicinato se inteso quantomeno a livello regionale. Significa in sostanza preferire un locale ad un remoto digitalente parlando. E’ ovvio che la linking economy deve diventare SMART se vuole avere la possibilità di affermarsi. Che significa diventare SMART ? significa essere rapidi, veloci, ed utilizzare la stessa tecnologia dei competitor.

Come funziona la LINKING ECONOMY ed circuito di credito compensativo.

  1. se io acquisto vado a DEBITO sul circuito, e compenserò questo debito con le vendite che andrò a fare.
  2. se io vendo nel circuito andrò a CREDITO sul circuito, e compenserò con gli acquisti che farò in rete.

dove sta il vantaggio ?

Quando effetti un acquisto, ottieni un credito dal circuito che compenserai facendo delle vendite ai soci del circuito.

Ovviamente vale anche il contrario, cioè quando vendi sei creditore del circuito fino a quando non sarai in grado di effettuare acquisti e quindi ritornare al pareggio. Tutto a tasso zero.

In credito compensativo in Italia è nato in Sardegna e si chiama sardex, da qui si è sviluppato in quasi tutte le regioni italiane.

Ecco i link delle monete complementari in Italia ed allo stato attuale riesce a promuovere un interscambio di affari pari a circa 100 milioni di euro all’anno.

Ovviamente il sistema deve considerarsi integrativo cioè è valido se si attesta intorno al 20% del fatturato aziendale e riesce a coprire una parte dei costi aziendali di natura ordinaria o straordinaria. Comunque sia è necessario effettuare una analisi di fattibilità.

Infatti la domanda di adesione al circuito è subordinata ad una analisi di quali spese di routine possono essere spostate sui fornitori del circuito

Il vantaggio è rappresentato dalla possibilità la struttura del circuito ‘la sala broker’ per promuovere i tuoi prodotti. E’ un servizio ‘compreso nel prezzo’ che produce fatturato INATTESO.